Home
A+ A A-
Cerca
Si comunica all'utenza che questo sito internet non è più aggiornato.
Il nuovo portale a cui fare riferimento è raggiungibile al seguente indirizzo:
www.comune.triggiano.ba.it
News del: 12/02/2010
News

Attivato il servizio di Trasporto pubblico

 

IL SINDACO

RENDE NOTO

Con deliberazione di Giunta Municipale n.90 del 30.12.2009 è stato approvato il progetto della Società Ceglie Eurobus srl per un servizio di trasporto pubblico di linea in ambito comunale.

Il servizio, che partirà dal 22 Febbraio, consentira ai cittadini di spostarsi nell'ambito del territorio comunale, raggiungendo le strutture pubbliche ed i punti più sensibili del paese quali l'Ospedale, gli Ufficio della ASL e del Comune, le Scuole, il mercato giornaliero, la Stazione oltre ai quartieri più periferici della zona 167, con una frequenza di 20 minuti.

 L'Assessore alla P.M.
Rag. Isidoro Milillo

Il Sindaco
Rag. Michele Cassano

 

 

Si utilizzerà un autobus urbano corto (18 posti seduti, 55 in piedi). Attraverso un percorso di 20 minuti, tempo massimo per raggiungere i due capolinea, consentirà a cittadini (e non) di raggiungere sia le strutture pubbliche (Ospedale, Comune, ASL, Scuole) sia le aree mercatali, sia le stazioni dei bus e ferroviaria.

Altro aspetto rilevante è l'integrazione al centro dei quartieri periferici di San Lorenzo e Casalino. Le corse giornaliere saranno 27. 

E' stata prevista anche una integrazione con gli orari di entrata e uscita delle scuole superiori del quartiere Casalino e con quelli degli uffici pubblici.

Il costo del biglietto, per una sola corsa, sarà di 50 centesimi; 5 Euro quello dell'abbonamento settimanale; quindici Euro quello dell'abbonamento mensile, con uno sconto per gli studenti o i giovani inferiori a 18 anni che pagheranno 12; i minori di 10 anni, accompagnati da persona adulta, viaggeranno gratuitamente. I biglietti saranno venduti presso tabaccai e esercizi autorizzati presenti su tutto il territorio comunale. Oltre a ridurre il traffico urbano, si vuole offrire anche ai soggetti più deboli, come gli anziani, l'opportunità di muoversi agevolmente all'interno del paese. L'invito dunque a lasciare a casa l'auto e a procurarsi subito l'abbonamento.

Articolo di: Ufficio di P.M. e Ambiente