Home
A+ A A-
Cerca
Si comunica all'utenza che questo sito internet non è più aggiornato.
Il nuovo portale a cui fare riferimento è raggiungibile al seguente indirizzo:
www.comune.triggiano.ba.it
News del: 14/10/2013
News

“Come ti riciclo - concorso di riciclo per giovani artisti”

Concorso per gli studenti delle Scuole
di ogni ordine e grado di Triggiano

 BANDO
 
“Come ti riciclo- concorso di riciclo per giovani artisti”

Art.1
Premessa
Al fine di sensibilizzare e diffondere la cultura della raccolta differenziata nelle giovani generazioni, garantendo il raggiungimento di un importante traguardo di civiltà, è indetto il concorso:
“Come ti riciclo- concorso di riciclo per giovani artisti”
rivolto agli studenti della Scuola Primaria, Secondaria di 1° e 2° grado del Comune di Triggiano.

Art. 2
Finalità
Il concorso mira a promuovere tra le nuove generazioni la riflessione sulla necessità della raccolta differenziata e del riciclo dei rifiuti e degli oggetti di scarto, anche attraverso il riciclo creativo.
Il Comune di Triggiano intende avviare nelle scuole una tale riflessione, perché ritiene  indispensabile accrescere il senso di una cittadinanza consapevole fondata sui valori della civiltà in ogni suo aspetto.

Art.3
Destinatari
Possono partecipare al concorso singoli studenti, classi o gruppi di studenti delle classi della Scuola Primaria, Secondaria di 1° e i 2° grado del Comune di Triggiano.
 
Art. 4
Sezioni di concorso
I partecipanti potranno concorrere con tipologie di lavoro differenti, così come indicato nelle sezioni di concorso, qui di seguito riportate:
A. Opere grafico-pittoriche
Suggerimenti di massima (non vincolanti )
- Collage di foto e/o cartoline.
- Opere di scultura e pittura.
- Installazioni e/o rappresentazioni scenografiche.
- Mostre fotografiche.
- Storie disegnate a fumetto
B. Sceneggiature teatrali e/o cinematografiche per documentari o lungo/cortometraggi realizzate anche con strumenti multimediali (power point, ipertesti, video ecc.)
Suggerimenti di massima (non vincolanti)
- Sceneggiature originali ispirate alla raccolta differenziata attraverso la creatività e le varie forme artistiche nella lotta per il rispetto della civiltà;
- Storie originali relative a come viene vissuta la cultura della raccolta differenziata nelle giovani generazioni.
C. Poesie, canzoni o brani musicali di qualunque genere
Suggerimenti di massima (non vincolanti)
- Produzioni poetiche e in musica originali.
D. Ricerche in ambito socio-culturale e/o storico-economico
Suggerimenti di massima (non vincolanti)
- Ricerche statistiche relative a un ambito demografico, economico culturale e sociale, prescelto dai ricercatori;

Art. 5
Tipologia di elaborati ammessi al concorso
Le opere grafico-pittoriche, di cui all’art.3 punto A, presentate al concorso, devono avere formato compreso tra 50x70cm e 30x50cm e devono essere montate su supporto rigido.
I prodotti multimediali di cui all’art.3 punto B, devono avere la durata di non più di 5 minuti primi; i cortometraggi devono avere la durata di non più di 10 minuti primi, i documentari non più di 15 minuti primi.
Le opere dattiloscritte, di cui all’art. 3 punti C, D, presentate al concorso, non devono superare le tre cartelle di lunghezza (2500 caratteri per cartella, massimo consentito 7500 caratteri).

Art. 6
Selezione dei lavori
Su designazione del Dirigente Scolastico di ciascun Istituto partecipante, ogni scuola dovrà costituire una commissione che valuterà i singoli lavori e sceglierà i migliori per ogni sezione, per un massimo di 12 lavori.
Le opere selezionate verranno inviate, con apposita indicazione dell’Istituto scolastico e la sezione di appartenenza, all’Ufficio Cultura del Comune di Triggiano.
Una apposita commissione, costituita da tre membri esperti presieduta dall’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione, valuterà i lavori pervenuti e stilerà la graduatoria, con i tre migliori lavori per ogni sezione indicando il lavoro migliore in assoluto  per ogni sezione.
 
 Art. 7
Premi
I migliori lavori individuati verranno esposti nella Sala Mostre del Comune di Triggiano.
Tutti i partecipanti al concorso riceveranno un attestato di partecipazione.
I primi 4 classificati riceveranno una medaglia e  prodotti culturali o di sponsor locali.
I primi due classificati faranno ottenere alla propria Scuola un premio di € 250,00 per l’acquisto di materiale didattico.
I Premi saranno consegnati in una manifestazione conclusiva, che si terrà a Triggiano alla presenza delle maggiori autorità locali.

Art. 8
Diffusione dei risultati
I nominativi dei vincitori saranno pubblicati sul Sito Istituzionale del Comune di Triggiano.

Art.9
Proprietà delle opere
Il Comune di Triggiano declina ogni responsabilità relativa a perdite o danneggiamento di opere presentate per il concorso (per qualsivoglia motivo) e si riserva il diritto di trattenere alcuni dei lavori consegnati, a suo insindacabile giudizio, ferma restando la proprietà degli autori.

Art. 10
Adesione al bando e iscrizione al concorso
Ogni Istituto Scolastico partecipante dovrà spedire:
· La domanda di partecipazione al concorso(all. al presente bando) e gli elaborati con l’allegata scheda dell’opera, entro e non oltre il 22 Novembre 2013 all’indirizzo dell’Ufficio Cultura del Comune di Triggiano, P.zza Vittorio Veneto n. 41;
· Una dichiarazione del dirigente in cui sia attestato che l’opera è stata preparata dagli studenti nel corso dell’anno scolastico 2013-2014.

Art.11
Trattamento dei dati personali
Con riferimento alle disposizioni di cui al Decreto legislativo n. 196/2003 Codice in materia di protezione dei dati personali e successive modificazioni ed integrazioni, si informa che il trattamento dei dati contenuti nelle domande di partecipazione è finalizzato unicamente alla gestione delle attività inerenti il concorso e che lo stesso avverrà con utilizzo di procedure informatiche ed archiviazione cartacea dei relativi atti.

Art. 12
Ulteriori informazioni
Eventuali ulteriori informazioni potranno essere richieste all’Ufficio Cultura o all’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Triggiano.
 
L’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione                                     Il Sindaco
                  Pietro Caringella                                                      Vincenzo Denicolò
 
 
 

Articolo di: URP