Home
A+ A A-
Cerca
Si comunica all'utenza che questo sito internet non è più aggiornato.
Il nuovo portale a cui fare riferimento è raggiungibile al seguente indirizzo:
www.comune.triggiano.ba.it
News del: 03/10/2013
News

UN OTTIMO RISULTATO IN CRESCENDO NELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

 

 

La partecipazione sempre più attiva e collaborativa dei cittadini sta facendo registrare ottimi risultati in termini di raccolta differenziata. Nel mese di giugno abbiamo raggiunto il 58,55% di raccolta differenziata; a luglio il 59,71%, ad agosto il 61,68% e nelle prime tre settimane di settembre siamo già al 63,07%.

Mi preme mostrarvi questi numeri per mettere in evidenza come all’aumentare della percentuale di raccolta differenziata effettuata corrisponda una diminuzione del quantitativo di rifiuti portati in discarica. Vi faccio un esempio concreto: ad agosto del 2012 il Comune di Triggiano ha portato in discarica circa 855.000 Kg di rifiuti indifferenziati; un anno dopo, ad agosto 2013 quindi, il Comune ha condotto in discarica appena 238.000 Kg di rifiuti indifferenziati grazie all’impegno profuso nella differenziata; tutto ciò è in perfetta sintonia con l’obiettivo di eliminare quanto prima le discariche.

Ma, come sempre, non sono qui solo per farvi i miei complimenti e per ringraziarvi. Mi tocca, ancora una volta, sottolineare i non pochi comportamenti errati che stiamo registrando in questi mesi:
· Vi è un non corretto utilizzo delle pattumelle: abbiamo spesso riscontrato la presenza di sacchetti la dove, invece, avremmo dovuto trovare la pattumella corrispondente alla frazione prevista per quel giorno;
· Errati conferimenti anche in quei condomini in cui vi sono i carrellati;
· Abbandono di buste e rifiuti vari nelle zone periferiche e di campagna;
· Accumulo di rifiuti nei pressi delle campane del vetro.

Queste cattive abitudini non soltanto rallentano l’andamento della raccolta differenziata e, quindi, vanificano almeno un po’ lo sforzo di tanti, ma contribuiscono a rendere la città sempre più sporca e in disordine. Inoltre, i sacchetti abbandonati colmi di rifiuti attirano i cani e i gatti randagi che, senza troppe difficoltà, riescono a romperli e a spargere i rifiuti nelle strade di città. A questo proposito vi segnalo che la polizia municipale ha già effettuato molti controlli e diversi cittadini si sono visti recapitare una sanzione a casa (tra 50 e 150€).Controlli nei sacchetti rinvenuti dagli operatori ‑ che ogni giorno compiono specifiche ronde di pulizia in zone determinate ‑ nelle campagne e nelle periferie e l’amministrazione comunale ha intenzione di realizzare controlli sempre più incisivi anche grazie all’ausilio di guardie ambientali che, a breve, aiuteranno i nostri addetti. Invito anche tutti coloro che abbiano assistito o assisteranno ad episodi di trasgressione, a segnalarli all’autorità competente.

Qualora abbiate ancora dei dubbi sulle modalità di conferimento dei differenti rifiuti siamo sempre pronti a darvi spiegazioni e ad aiutarvi; con la ripresa delle scuole riprenderemo anche le campagne di sensibilizzazione degli studenti con la speranza di poter aderire alla Campagna RIFIUTI ZERO.

Stiamo, altresì, provvedendo ad istallare nuovi cestini portarifiuti dislocati nelle strade cittadine e sono stati già impiantati 6 nuovi contenitori per gli oli esausti nelle seguenti zone:
  1.  Centro di raccolta;
  2.  Via Rosselli
  3.  Via Dicillo
  4.  Via Verga
  5.  Via Fortunato
  6. Via Pirelli
Infine vi aggiungo che stiamo valutando la possibilità di realizzare qualche variazione al calendario delle frequenze e degli orari di raccolta a seconda delle richieste e dei suggerimenti che ci sono pervenuti dai cittadini, come, ad esempio, si sta immaginando di anticipare di un’ora l’inizio delle attività di raccolta.

Vi allego alcuni istogrammi di immediata comprensione, così da farvi vedere concretamente i risultati dei vostri sforzi.

 
 

Vi ringrazio ancora e, come sempre, auguro Buona raccolta a tutti!!!
 
L'assessore alla P.M. - Vito Procaccio

UN OTTIMO RISULTATO IN CRESCENDO NELLA RACCOLTA DI
Articolo di: URP